28 Settembre 2020

GIANCARLO PAVAT

GIANCARLO PAVAT – Storiografo e Scrittore

Nato a Trieste il 20/06/1967. Ha fatto studi umanistici presso il Liceo Classico “Dante Alighieri” di Trieste e giuridici presso l’Università Lateranense di Roma. Appassionato di alpinismo e speleologia, è in possesso del brevetto di subacqueo.

Pavat è impegnato da anni nella ricerca nel campo dei misteri della storia e dell’arte. Collabora con musei, istituzioni ed enti culturali. Ad esempio, nel luglio del 2003 ha partecipato alle ricerche nella “Grotta del Cacciatore” (sul Monte Calvo a Vallecorsa FR), coordinate dal prof. Italo Biddittu e sotto l’egida della Soprintendenza, durante le quali ha scoperto uno dei crani fossili meglio conservati di Stambecco preistorico (Capra Ibex) mai rinvenuti in tutta l’Italia Centrale. Attualmente il reperto è esposto presso il Museo Preistorico di Pofi (FR).

Pavat ha scritto numerosi articoli per giornali, riviste e website, ed ha partecipato a trasmissioni televisive delle reti nazionali sia pubbliche che private. Ultima in ordine di tempo, la serie “Simbolika”.

È grazie a Pavat ed alle sue ricerche e scoperte sull’affresco con il “Cristo nel Labirinto” di Alatri, se nel 2009 la troupe del programma di successo di Rai2 “Voyager” di Roberto Giacobbo, si è recata nella cittadina ciociara realizzando diverse puntate (poi andate in onda tra il 2011 e il 2012) del programma dedicate ai misteri di quella località.

Pavat è stato protagonista in video di tre puntate di “Voyager” e di una del programma “Ragazzi c’è Voyager”. In particolare la puntata del 7 febbraio 2011, dedicata alle sue scoperte sul “Cristo nel labirinto” è stata vista da 8 milioni di spettatori.

Nel marzo del 2012 nell’ambito del “Premio Nazionale Italiano Ricerca nel Mistero” ha ricevuto il “Riconoscimento Speciale Terra Incognita. Per la scienza oltre la scienza” proprio per la sua ricerca sull’affresco del “Cristo nel labirinto” di Alatri.

Nello stesso anno, nell’ambito del premio culturale “Megal(m)iti e Megal(m)itiche”, ha ottenuto un ulteriore riconoscimento per la sua opera di divulgazione culturale da parte dell’Amministrazione Provinciale di Frosinone.

Dal 2014 è consulente e coordinatore del “PREMIO NAZIONALE CRONACHE DEL MISTERO”, giunta nel 2019 alla sesta edizione.

Accreditato studioso di simbologie, Pavat è uno dei maggiori esperti italiani di labirinti e ha organizzato numerosi viaggi e spedizioni sul Mare del Nord, in Scandinavia e nel Baltico, proprio alla ricerca degli antichi labirinti.

Nel 2011, per le sue ricerche sui Labirinti scandinavi ha ottenuto l’attenzione dei media svedesi, nonché l’apprezzamento del dottor Sven-Olov Andreasson, presidente del “Dalslands Fornminnes-Och hembyggdsforbund” (ovvero “Ente di ricerche storiche della regione del Dalsland”, in pratica la “Soprintendenza“ svedese).

Inoltre le sue ricerche sui labirinti sono apparse su siti web in lingua inglese e tedesca.

Anche per questi motivi, nel 2016 Pavat ha partecipato al programma televisivo “MISTERO” di Italia 1, nella puntata dedicata ai misteri dei Vichinghi. In particolare ha dissertato sul misterioso sito megalitico di Lindholm Hoeje in Danimarca.

Grazie all’interesse suscitato dalle ricerche di Pavat numerosi studiosi e ricercatori accademici internazionali si sono recati a vistare diverse località della Provincia di Frosinone.

In particolare si ricordano nel 2011 gli svedesi professor Per e professoressa Ida Ostenberg dell’Università di Göteborg (protagonisti anche di una conferenza stampa presso l’Amministrazione Provinciale di Frosinone); le professoresse Cecilia Hedborg dell’Università di Uppsalla e Gudrun Rydberg del “Dalslands Fornminnes-Och hembyggdsforbund”; l’archeologo inglese Jeff Saward, il massimo esperto di labirinti al Mondo, che nel febbraio del 2015 e, nuovamente, nel dicembre 2016, assieme alla moglie Kimberly (Ph.D., docente di Psicologia alla Sonoma State University in California USA), ha visitato Alatri; le professoresse olandesi Selma Sevenhuijsen e Agnes G. Van de Beek, dell’Università di Amsterdam, che in ben due occasioni, a maggio e a dicembre del 2016, hanno visitato diversi siti e località in Ciociaria.

Pavat ha pubblicato i seguenti libri:

“Valcento. Gli Ordini monastico-cavallereschi nel Lazio meridionale” (Edizioni Belvedere, Latina – 2007);

“Il Cristo nel labirinto. Il mistero dell’affresco” (Nuova Stampa, Frosinone – 2009) che ha avuto una nuova edizione aggiornata nel 2010;

“Nel segno di Valcento” (Edizioni Belvedere – 2010), a questo libro si sono ispirate le già nominate puntate del programma di Rai2 “Voyager” andate in onda il 24 gennaio e 7 febbraio 2011;

“Templari ad Alatri” con Claudio Imperatore (Nuova Stampa, Frosinone – 2011);

“Il Raggio della Morte” con Gerardo Severino (X-Publishing 2013)

“Gotland. Viaggio alle origini del labirinto” in italiano ed inglese, con Fabio Consolandi e Luca Pascucci (Blurb edizioni 2013);

“Fino all’ultimo labirinto” con Giancarlo Marovelli, Fabio Consolandi, Luca Pascucci e Fabio Ponzo (Youcanprint 2013).

“Creature misteriose della Scandinavia e dei mari settentrionali” (e-book 2014).

“I segreti della chiesa dei SS. Sebastiano e Rocco ad Acuto in Ciociaria” (e-book 2015);

“Trevi Templare” (Comune di Trevi nel Lazio 2018).

“Guida curiosa ai Labirinti d’Italia” (Newton Compton 2019)

Inoltre ha scritto la sezione dedicata all’affresco con il “Cristo nel labirinto” del libro in italiano ed inglese “Alatri. L’acropoli ed i suoi misteri” (Tofani edizioni 2010).

Dal 2011 scrive assiduamente sulla prestigiosa rivista in lingua inglese “Caerdroia”, edita in Gran Bretagna e dedicata ai labirinti di tutto il mondo.

Dall’agosto del 2019 scrive sulla rivista “Veritas Arcana”, edita in Svezia ma presente in versione digitale anche in lingua inglese, tedesca, spagnola e italiana.

giancarlo.pavat@gmail.com

Questo sito non rappresenta una testata giornalistica in quanto viene aggiornato senza alcuna periodicità. Non può pertanto considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n° 62 del 7.03.2001 Copyright © All rights reserved | Newsphere by AF themes.